Crea sito
Seleziona una pagina

he sigla i suoi dipinti con dei segmenti di colore rosso – diagonali animate da vivide pennellate – inseriti all’interno dei volti raffigurati. Tali segni superano la loro insita valenza grafica per assurgere a cifra simbolica: essi sono da intendere come connotati dell’anima, interpretabili come graffi o ferite. Il netto e rigido linearismo contenuto in questi tratti serve allora a sottolineare i vissuti nodosi dell’esistenza, i dolori e le miserie della condizione umana da cui nessuno è esente e da cui è sempre difficile affrancarsi. Cicatrici interiori che si rendono visibili su tutti i visi raffigurati e che pertanto formano una serie di tracce ineludibili nella produzione di veronica francione, soprattutto da un punto di vista form